Ryanair offrirà voli in connessione da Fiumicino

“La svolta non sarà vistosa, ma è importante: Ryanair inaugura i voli in connessione. In poche parole, la principale compagnia low cost, consentirà gli scali. Fino a oggi per prendere due voli Ryan occorreva fare due diversi biglietti, dal 17 aprile invece sarà possibile prenotare con la nuova modalità.

Ad esempio per andare da Palermo a Siviglia si potrà comprare, come per le compagnie tradizionali, un unico biglietto con scalo a Roma. Fiumicino, infatti, è l’hub prescelto per la sperimentazione.

La rivoluzione sarà completa quando grazie al cosiddetto “feederaggio” le compagnie low cost offriranno anche voli intercontinentale, la prima alleanza potrebbe essere quella tra Ryanair e Norwegian, che da anni collega l’Europa al Nord America (con Alitalia il discorso è più complesso). «Nell’ultimo trimestre – ha annunciato il capo del marketing Kenny Jacobs -, inizieremo a operare anche il feederaggio per altre compagnie». Tra le low cost, finora, solo la spagnola Vueling offriva questa possibilità.” (da LaStampa – CC BY NC ND).

Bisogna solo aggiungere che quella di Fiumicino, per il momento sarà una sperimentazione, visto che il numero di voli che Ryanair offre dallo scalo romano è relativamente ridotto e che, al momento, nessuna compagnia low-fare (leggi Norwegian) offre voli a lungo raggio da Roma. Sostanzilamente Ryanair sfrutterà il vantaggio (finora criticato perché sfruttato solo da Alitalia e da Vueling) che ADR offre ai passeggeri in transito, ovvero la possibilità di pagare una sola volta le tasse aeroportuali. Se a questo aggiungiamo che la situazione del elader a Fiumicino, Alitalia, è quantomeno critica, capiamo meglio il perché della mossa degli irlandesi

Leave a Comment