Partnership Leonardo – Boeing per il sostituto dell’Huey

Abbiamo visto qualche giorno fa (qui l’articolo) che Leonardo correrà sostanzialmente da sola per la gara del nuovo addestratore dell’USAF. La strada quindi in questo caso sarà davvero in salita.

Discorso differente per il nuovo elicottero leggero delle forze armate statunitensi.

Boeing parteciperà infatti con gli elicotteri MH-139 alla gara per sostituire la flotta UH-1N Huey degli Stati Uniti, che attualmente protegge i siti di lancio dei missili balistici intercontinentali e trasporta le forze governative e di sicurezza.

Nel corso dell’Air Force Association Air Warfare Symposium, Boeing ha comunicato che la sua scelta dell’elicottero per l’Air Force è basata sul modello leader di mercato Leonardo Helicopters AW139, una soluzione moderna, non-developmental, multi-missione.

“Questo velivolo, prodotto a Northeast, Filadelfia, è adatto a soddisfare i requisiti dell’U.S. Air Force ed assicura risparmi per oltre 1 miliardo di dollari in termini di acquisizione e di costi operativi distribuiti su un ciclo di vita superiore ai 30 anni, rispetto ai modelli concorrenti”, ha dichiarato David Koopersmith, vice president e general manager di Boeing Vertical Lift.

Il programma U.S. Air Force UH-1N Replacement conta di sostituire l’attuale flotta di Huey – entrata in servizio nel 1970 – con 84 nuovi elicotteri.

“La sostituzione degli Huey è fondamentale per l’Air Force e l’MH-139 è la soluzione giusta per queste missioni”, ha aggiunto Judy Fedder, director Global Sales & Marketing di Boeing Integrated Logistics, e tenente generale dell’U.S. Air Force in pensione. “Il fatto che l’AW139 sia realizzato in una linea di montaggio dinamica lo porterà a soddisfare in tempi rapidi la domanda urgente del mercato, stando al passo con i competitor”.

Quasi 900 AW139 sono in servizio presso oltre 250 governi, forze armate e aziende in tutto il mondo. Oltre 250 di questi elicotteri sono stati assemblati e consegnati dallo stabilimento a Filadelfia.

Leave a Comment